Tour con gli sci in Val Badia

Escursioni nel mondo incantato delle fiabe

Loading
Sas dla Para/Lavinores (2.460 m) - Fodara Vedla
Durata:
2 - 2,5 ore
Dislivello salita:
910 m
L’ascensione alla Cima Lavinores – per noi marebbani Sas dla para – può considerarsi una classica nel suo genere. Scarsamente esposta a pericoli oggettivI, è indicata anche a sciatori alpinisti meno esperti.
Si parte dal Rif. Fodara Vedla aggirando la collina e, attraversata una piccola conca, si piega a destra superando alcuni saliscendi. Attraversato diagonalmente il ripido costone, in direzione est (attenzione al pericolo di slavine, quando le nevi non sono assestate!), si perviene ad una evidente
forcella. Piegando a destra si sale per l’ampia schiena della montagna, senza difficoltà, in vetta. Lo sciatore alpinista viene ora ripagato da un vasto ed istruttivo panorama sugli altipiani di Senes e Fosses, sulla conca ampezzana,
nonché sul massiccio della Croda Rossa, sul Gruppo delle Tofane e su tutte le cime più famose che fanno da cornice all’ altipiano di Fanes.
Per la discesa sono possibili due soluzioni:
a) la prima per sciatori meno esperti ripercorrendo in senso inverso l’itinerario di salita, scendendo cioè nuovamente alla forcella per piegare poi tutto a sinistra.
b) La seconda per sciatori piú abili scendendo direttamente per il versante nord. La discesa si conclude comunque, in ambedue i casi, al Rif. Fodara Vedla, dopo aver attraversato due ampie radure.
Dal Fodara Vedla si scende a Pederü lungo i tornanti della strada battuta dal gatto della neve oppure per Val dal Sé, se le condizioni d’innevamento lo permettono. Per raggiungere la piccola forcella che immette nella Val dal Sé si sale leggermente in direzione sud (10 minuti)Indietro

Altri tour li trovate sotto:

Sentres